limonata fatta in casa

Limonata fatta in casa

· La mia personalissima ricetta per fare la limonata in casa ·

La limonata fatta in casa è una delle bevande più gettonate della bella stagione e genericamente più amate, proprio perché fresca, dissetante e rinvigorente. Io credo che non esiste la ricetta perfetta della limonata, perché è una bibita particolare, con un delicato equilibrio tra l’aspro del limone e il dolce dello zucchero che va calibrato sul gusto personale: c’è chi la ama molto dolce e chi no, chi la vuole molto “annacquata” e chi no… Insomma, ci sono un po’ di variabili e dovete solo decidere quale incontra di più il vostro palato. Se però non sapete da dove partire, vi propongo la mia personalissima versione, non troppo forte di sapore e non troppo troppo dolcina. Molti ci aggiungono cubetti di ghiaccio per tenerla bella fresca. A me invece, come chicca in più, se li ho (e li ho quasi sempre) mi piace aggiungere un po’ di frutti di bosco congelati: piano piano si scioglieranno e rilasceranno anche loro sapore e colore, rendendo la vostra limonata fatta in casa ancora più aromatica e speciale… Leo, ad esempio, impazzisce per questa versione 😉

limonata fatta in casa

Limonata fatta in casa

Ingredienti

1,5 l di acqua
400-450 ml circa di succo di limone (il succo di 1 kg di limoni)
4-6 cucchiai di stevia o eritritolo (o altro dolcificante a scelta)
15 g di foglie di menta fresca
1/2 limone a fettine
200 g circa di frutti di bosco congelati

Procedimento

Spremete i limoni (e, se volete, filtrate il succo) e scioglieteci dentro la stevia/eritritolo/dolcificante scelto (il mio consiglio: partite con 3-4 cucchiai e se necessario ne aggiungete di più, va molto a gusto).
Aggiungete le foglie di menta (ben lavate) e l’acqua, infine unite anche le fettine di limone e i frutti di bosco.
Tutto qui: la vostra limonata è pronta!

 

Consigli

Volendo, potete omettere frutti di bosco e menta e andare sul super semplice facendo una limonata più classica.
In alternativa, potete variare usando ad esempio solo fragole congelate, o solo mirtilli, ecc.

Se volete un gusto di limone più netto, diminuite la quantità di acqua.

Se preparate la limonata in anticipo, non aggiungete subito anche i frutti di bosco, aggiungeteli massimo mezz’ora prima di servirla, o si scioglieranno completamente.

 

Conservazione

Potete conservare la limonata in frigorifero per due giorni.

 

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS