Nana Icecream

Nana ice cream

· Il finto gelato di banana, gustoso e leggero ·

Il nana ice cream è un’idea furbissima per preparare in casa un gelato leggero e senza sensi di colpa, fatto letteralmente con sola frutta. Inoltre potete sfruttare quest’idea per consumare della banane un po’ vecchiotte e ormai troppo mature da mangiare 😉
Inutile dirvi che si tratta di una ricetta vegana, senza glutine, senza nichel, senza lattosio, senza zuccheri aggiunti, adatta ai bambini e chi più ne ha più ne metta! Sembra un sogno, lo so, ma si tratta invece di questo geniale finto gelato alla banana!
Il procedimento non potrebbe essere più facile, perché essenzialmente si tratta di banana congelata e frullata. Se non amate troppo il gusto della banana, vi basterà aggiungere qualche altro ingrediente per coprirlo e creare nuovi gusti di gelato.
Potete consumarlo da solo, come dolcetto leggero a fine pasto, o aggiungerci vicino qualcosa per trasformarlo in uno spuntino sano e goloso, come preferite.

Nana Icecream

Nana Icecream

Ingredienti

(x 2 persone)

4 banane grandi mature

 

Procedimento

Sbucciate le banane e tagliatele a fettine, quindi mettetele in un contenitore chiuso e conservatele in congelatore per almeno 4 ore.
Riprendete le banane, fatele riposare per 5 minuti a temperatura ambiente, quindi frullatele con un mixer fino ad ottenere un composto omogeneo.
Tutto qui: il vostro nana ice cream è pronto!

 

Consigli

Potete diminuire la quantità di banane (lasciatene però come minimo 1/2 a porzione, per avere la giusta dolcezza e cremosità) e aggiungere altro tipo di frutta, sempre congelata a pezzi, per variare il gusto.
Una volta frullata la frutta, potete aggiungere anche altri alimenti, come frutta secca (che darà al vostro gelato un boost di dolcezza in più), miele, burro di frutta a guscio o persino yogurt greco, cacao o proteine, ( se volete uno spuntino completo) quindi frullate nuovamente (a seconda di cosa aggiungete e di che consistenza gradite, unite anche 1-2 cucchiai di acqua o latte, anche vegetale).
Vi suggerisco di conservare sempre un po’ di banane (e frutta) congelate in frigo, in modo da potere preparare il vostro gelato finto ogni volta che volete 😉
Se volete preservare il colore della banana ed evitare che si ossidi, passate le fettine in acqua leggermente acidulata con un po’ di succo di limone prima di congelarle.

 

Conservazione

In linea di massima, vi consiglio di gustarvi il gelato di banana appena fatto, ma potete naturalmente conservarlo in freezer. Vi basterà poi tenerlo qualche minuto a temperatura ambiente (e/o frullarlo di nuovo) prima di consumarlo.

 

Valori nutrizionali

(per 1 porzione)
kcal 230,5
carbo 54
grassi 0,5
pro 2,5

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS