Panini alla zucca

I panini alla zucca sono una meraviglia decisamente autunnale ma che ovviamente potete preparare in qualsiasi stagione. Questi soffici paninetti hanno 2 peculiarità: innanzitutto la polpa della zucca, presente proprio nell’impasto, per dare colore e sapore, ma soprattutto la forma, che ricorda proprio quella di piccole zucchette. Ho ottenuto questo risultato semplicemente legando con un po’ di spago da cucina le palline di impasto prima dell’ultima lievitazione (trovate il video nelle mie storie in evidenza “Ricette 2” su Instagram).

Panini alla zucca

Potrebbe sembrare complicato, ma vi assicuro che è più facile a farsi che a dirsi 😉 Mi raccomando, se deciderete di provare questa ricetta di panini alla zucca, fatemi sapere come vengono!

Panini alla zucca

 

Ingredienti

per il lievitino
100 g di farina 00
100 g di acqua
12 g lievito di birra
10 g di zucchero

per l’impasto
300 g di zucca
150 g di farina 00
300 g di farina 0
100 g di latte di avena InVece
1 cucchiaio di olio evo
2 cucchiaini di sale

 

Procedimento

Fate innanzitutto un pre-impasto unendo in una ciotola gli ingredienti per il lievitino (farina, acqua tiepida, lievito e zucchero) e mescolando fino ad ottenere una pastella piuttosto morbida.
Coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti a in un luogo riparato (ad esempio nel forno spento).
Nel frattempo cuocete la zucca al vapore (o in forno) per 20 minuti circa o finché non sarà morbida, quindi frullatela.
Unite in un recipiente la zucca, le 2 farine e il latte, insieme con il lievitino.
Iniziate ad amalgamare, quindi unite anche sale e olio e impastate fino ad ottenere un panetto liscio e uniforme.
Dividete l’impasto in 10 palline di peso uguale, quindi legate ogni pallina con spago da cucina lego in modo da dividerle prima in quarti (con una legatura a croce) e poi in ottavi, ottenendo l’aspetto di una zucchetta.
Man mano che sono pronti, trasferite i paninetti su una teglia ricoperta da carta forno e fate lievitare ancora per 1 ora e 30 minuti (o finché non saranno raddoppiati di volume), coperti da un canovaccio pulito.
Cuocete in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 20-25 minuti.
Una volta sfornati, fate almeno intiepidire prima di eliminare lo spago e mangiarli.

Panini alla zucca

 

Consigli

Attenzione a non legare i panini alla zucca troppo stretti, perché l’impasto dovrà lievitare ancora e crescerà un pochino poi anche in cottura e rischiate che lo spago venga inglobato completamente 😉

 

Conservazione

Una volta completamente freddi, potete conservare i panini ben chiusi in un sacchetto di tela o di carta per 4-5 giorni (anche per 1 settimana, ma vi consiglio di ripassarli in forno prima di mangiarli).
Potete anche congelare i panini di zucca, sia prima dell’ultima lievitazione (dopo aver messo lo spago), sia dopo la cottura una volta raffreddati: nel primo caso conservateli in freezer fino a 1 mese, nel secondo anche per 3 mesi.

 

Valori nutrizionali

(per 1 panino)
kcal 216
carbo 43
grassi 2
pro 6,5

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS