Panini all’olio

· Piccoli mini bun deliziosi da farcire a piacere ·

I panini all’olio sono un classico di feste a buffet e pomeriggio con bambini. Credo che nel 100% dei casi, in tutte le feste a cui sono stata da bambina ci fossero questi paninetti dal sapore neutro (o, in alternativa, magari c’erano i panini al latte), farciti quindi da un lato del tavolo con ingredienti salati (formaggio spalmabile, prosciutto…) e dall’altro con quelli dolci (marmellata, nutella…) 😉 Io comunque li trovo deliziosi e versatili, ed essendo anche piuttosto facili da preparare, decidere di farli per il fit brunch al negozio è stato davvero un attimo!

Visto che abbiamo organizzato questo evento a ridosso di San valentino, per l’occasione abbiamo colorato l’impasto di rosso, ma nella ricetta vi lascio le 2 versioni 😉
La ricetta, come spesso quando organizziamo i fit brunch, è di mia cognata, Alba Spina, che è davvero una cuoca fantastica!

 

Ingredienti

(per 15-20 panini)
250 ml di acqua
40 g di zucchero
10 g di lievito di birra secco
250 g di farina integrale
250 g di farina 00
1 tazzina (circa 45 g) di olio evo
1 cucchiaino di sale

 

Procedimento

Sciogliete zucchero e lievito nell’acqua appena intiepidita e fate riposare per 5-10 minuti perché si attivi.
Aggiungete le due farine e iniziate ad amalgamare, quindi incorporate anche sale e olio e lavorate per almeno 10 minuti, fino ad avere un impasto liscio e omogeneo.
Coprite con un panno pulito e lasciate riposare per 1 ora.
Riprendete l’impasto, dividetelo in 20 palline di uguali dimensioni e lasciatele riposare per altri 30 minuti.
Cuocete i panini all’olio per circa 15 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°C e fateli raffreddare per almeno 1 ora prima di tagliarli.

 

Consigli

Se, come me, volete colorare i vostri panini fatti in casa di rosso, aggiungete 2 cucchiaini di concentrato di pomodoro all’impasto insieme a sale e olio.

 

Conservazione

Dopo la cottura, una volta completamente freddi, potete conservare i panini 3-4 giorni a temperatura ambiente, in un sacchetto di carta, o per 5-6 settimane in congelatore.
In alternativa, potete congelarli anche dopo aver suddiviso l’impasto e dato la forma, prima della seconda lievitazione, e conservarli in freezer per 3-4 settimane.

 

Valori nutrizionali

(per 1 panino)
kcal 106,5
carbo 18,5
grassi 2,5
pro 2,5

 

11 Febbraio 2020

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS