Pere cotte

· Un dolce leggero e raffinato, perfetto come base per creare colazioni bilanciate o dolci golosi ·

Le pere cotte sono uno dei dolcetti più classici e old style che ci sia e, naturalmente, sono buonissime. La ricetta è semplicissima e piuttosto leggera, ma, avendo come unici ingredienti pere e zucchero (oltre ad acqua e aromi) non si tratta di un dolce fit o particolarmente bilanciato. Però le calorie sono pochissime, quindi se avete voglia semplicemente di togliervi uno sfizio a fine serata o, perché no, nel mezzo del pomeriggio, queste pere al forno sono perfette per farvi passare la voglia di dolce. Se invece volete creare uno spuntino bilanciato, potete aggiungerci vicino dello yogurt greco e della frutta secca, magari, o uno shake di proteine e burro di mandorle, per dire.

Ingredienti

(per 4 persone)
4 pere medie (circa 600 g)
300 ml acqua
60 g di zucchero di canna (o 40 g di stevia o eritritolo) oppure 2 cucchiai di miele o sciroppo d’acero
cannella
buccia di limone grattugiata

Procedimento

Lavate bene le pere sotto l’acqua corrente (io le mangio con tutta la buccia, perché quando è ben caramellata la trovo deliziosa: volendo voi potete anche eliminarla, ed eventualmente diminuire leggermente i tempi di cottura), tagliatele nel senso della lunghezza in tre parti (o anche 4, se le pere sono grandi) e disponetele su una teglia rivestita di carta forno.
A parte, unite in una ciotola l’acqua e 45-50 g di zucchero, cercando di farlo sciogliere.
Versate il composto di acqua e zucchero sopra le pere, quindi cospargete con cannella, buccia di limone e lo zucchero restante.
Infornate in forno statico preriscaldato a 180°C e cuocete per 40-45 minuti, finché le pere non saranno tenere all’interno e leggermente caramellate in superficie.

Consigli

Se volete diminuire ulteriormente le calorie, potete sostituire lo zucchero con stevia.
Per una versione ancora più golosa, guarnite le pere cotte con del cioccolato fondente sciolto prima di servirle.
Volendo, potete variare gli aromi, creando una versione più fresca (ad esempio con vaniglia e menta fresca al posto della cannella) o più speziata (ad esempio con noce moscata, zenzero, chiodi di garofano, anice stellato e buccia di arancia al posto del limone: volendo potete aggiungere anche un po’ di vino rosso al posto di parte dell’acqua). Per una versione ancora
Potete cuocere le pere così e usarle poi per guarnire dei pancake, porridge o altri dolcetti.

Conservazione

Consiglio di consumare le pere al momento, ma volendo potete conservarle in frigorifero (con il liquido di cottura) fino a 3-4 giorni, riscaldandole prima di consumarle.

Valori nutrizionali

(per 1 porzione)
kcal 92
carbo 22,5
grassi 0
pro 0,5

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS