Vellutata di zucca e castagne

Ho inserito la ricetta veloce per preparare questa vellutata di zucca e castagne in uno degli ultimi menu settimanali, più nello specifico per il primo venerdì vegano. L’avete fatta in tanti e vi è piaciuta così tanto che ho pensato di inserirvela proprio come ricetta sul blog 😉 Dati gli ingredienti (oltre ad essere una ricetta vegana e senza glutine) è di una cremosità unica senza bisogno di besciamella o patate, in più potrebbe essere annoverata tra le zuppe autunnali per eccellenza!

Vellutata di zucca e castagne

La preparazione è piuttosto semplice, ma un po’ lunghetta per via della cottura delle castagne. Una volta cotte quelle, però, vi basterà unirle alla zucca, insaporire, frullare il tutto… et voilà! Il gusto è delicatissimo e, nonostante la particolarità dell’accostamento zucca-castagne (un abbinamento decisamente di successo, se lo chiedete a me) potete personalizzarla in base ai vostri gusti cambiando spezie e aromi: si sposa benissimo, ad esempio, con peperoncino, paprika, timo, maggiorana, erba cipollina, rosmarino… Non vi resta che sperimentare e trovare i vostri abbinamenti preferiti 😉

Vellutata di zucca e castagne

 

Ingredienti

(x 4 persone)
500 g di zucca già pulita
150 g di castagne
50 g circa di misto per soffritti (cipolla, carota, sedano)
30 g circa di olio evo
brodo vegetale
sale, noce moscata, timo

 

Procedimento

Innanzitutto pulite le castagne con un panno, quindi incidete la buccia con un coltello affilato e cuocete per circa 30 minuti in acqua bollente leggermente salata insieme a 1 rametto di timo.
Mentre le castagne cuociono, pulite la zucca e tagliatela a dadini, quindi mettetela in una casseruola con il misto per soffritti, coprite con brodo e fate cuocere per almeno 15 minuti o finché non sarà bella morbida.
Una volta cotte le castagne, scolatele, lasciatele intiepidire leggermente e sbucciatele, eliminando sia la buccia esterna che la pellicina interna.
Tenete da parte qualche castagna per la decorazione e aggiungete le altre alla zucca.
Aggiustate di sale, unite la noce moscata e cuocete ancora per qualche minuto, quindi frullate con il minipimer fino ad ottenere una crema liscia.
Se desiderate una crema più fluida, unite ancora un po’ di brodo.
Servite la vellutata di zucca e castagne decorando con le castagne tenute da parte e un po’ di timo e aggiungendo un filo di olio a crudo.

Vellutata di zucca e castagne

 

Consigli

Potete arricchire ulteriormente la vostra vellutata aggiungendo funghi, patate, dadini di tofu, crostini di pane o proteici (attenzione al pane usato, se volete mantenere la ricetta gluten free)… persino macinato croccante, se non volete necessariamente una ricetta vegan 😉

Vellutata di zucca e castagne

 

Conservazione

Potete prepararla in anticipo e conservarla in frigo pe run paio di giorni o anche congelarla per un paio di mesi.
Potete anche cuocere semplicemente le castagne, sbucciarle, farle raffreddare, porzionarle e congelarle, in modo che siano pronte ogni volta che vorrete usarle per questa o altre ricette.

 

Valori nutrizionali

kcal 142
carbo 18
grassi 6
pro 4

26 Ottobre 2019

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS